Estetista

La definizione di estetista

L´attività di estetista, disciplinata dalla Legge 4 gennaio 1990, n. 1 e dalle singole leggi regionali, comprende tutte le prestazioni ed i trattamenti eseguiti sulla superficie del corpo umano – con l´attuazione di tecniche manuali e/o con l´utilizzazione di apparecchi elettromeccanici per uso estetico – il cui scopo esclusivo o prevalente sia quello di mantenerlo in perfette condizioni, di migliorarne e proteggerne l´aspetto estetico, mediante l’eliminazione e l’attenuazione degli inestetismi presenti.

Questa è la definizione dell’estetista secondo il decreto legge del 1990.

I concetti dietro la definizione

Ovviamente troviamo molto altro dietro a queste parole.

L’estetista fa il suo lavoro con passione, determinazione, costanza.

E’ continuamente aggiornata su tutto cio che concerne il mondo del wellness, ha una fortissima preparazione tecnica alle spalle, si aggiorna, studia e applica la sua conoscenza per rendere sempre la propria clientela appagata, contenta e invogliata a tornare da lei.

Oggi questo lavoro è purtroppo caratterizzato da operatori spesso non preparati, che svolgono questa attività in modo ambiguo e dubbio, e tutta la categoria ne risente in toto.

Al contrario l’estetista ideale dovrebbe essere altamente qualificata per intervenire in modo corretto sul corpo delle persone.

Estetista ci si diventa, non ci si improvvista.

Conclusioni

Oggi per il successo del proprio centro estetico servono parecchie abilità, l’essere bravi non è più il solo requisito essenziale.

Qui da noi a Chiaroscuro siamo sempre impegnati ad offrire le nostre diverse competenze ai nostri clienti in modo preciso e costante.